Il Tribunale di Genova riconosce ai lavoratori con contratto a tempo determinato reiterati da tre a dieci anni: 1)ricostruzione di carriera; 2)illegittimità dei contratti a termine; 3)riconoscimento danni per mancata immissione in ruolo. Si tratta di una sentenza importante per i precari. Non è la prima, nè sarà l'ultima. La UIL Scuola nell'incontro che ci sarà martedi' al Ministero, riproporrà l'apertura di una trattativa per dare soluzioni strutturali al problema precariato. La questione non può essere affrontata come se fosse una semplice pratica burocratica. La UIL Scuola insiste nel proporre: 1)immissioni in ruolo sui posti vacanti in organico di diritto; 2)organico funzionale e contratti pluriennali; 3)bando di concorso