news letter

01.jpg

Tesseramento

manifesto2018

Slideshow CK

This is a bridge
This bridge is very long
On the road again
This slideshow uses a JQuery script adapted from Pixedelic
insegnare
insegnare

Domani, venerdì 23, la Uil Pensionati di Catania terrà il congresso territoriale con inizio alle 9.30 nella sala-convegni dell'hotel "La Fucina di Vulcano" a Bronte. L'assemblea, che prevede pure la costituzione dell'Ada Service provinciale, verrà aperta dalla relazione della segretaria generale Enza Meli. Interverranno Agostino Siciliano per la Segreteria nazionale UilP, i segretari generali di Uil e UilP Sicilia Claudio Barone e Nino Toscano, il segretario Ada Service Sicilia Alberto Magro.
Enza Meli, che ha guidato in questi anni la Uil Pensionati e adesso è segretaria generale della Uil di Catania, ricorderà l'impegno dell'organizzazione "nella tutela dei diritti di cittadinanza per gli anziani e nel promuovere nuove misure legislative sulla non autosufficienza". L'esponente sindacale anticipa così un passaggio della sua relazione: "Mettere giovani contro anziani sta avvolgendo l'Italia in una spirale involutiva, soffocante. Al contrario, noi della Uil e della Uil Pensionati continuiamo a credere che serva un patto senza età per dare futuro alle nostre comunità. A Catania questo vale più che altrove. Proponiamo un patto generazionale, ma soprattutto pretendiamo rispetto. Gli anziani sono stati ormai ridotti al ruolo di ammortizzatori sociali: comodi quando serve, per il resto guardati quasi con fastidio". "I pensionati – aggiunge Enza Meli – stanno tenendo in vita molti centri abitati e moltissime famiglie nel nostro Paese. Quando noi rivendichiamo rispetto, quindi, sollecitiamo solamente il riconoscimento di una funzione e un atto di giustizia sociale. Nulla di più, nulla di meno. Tenetevi le mance, noi esigiamo per gli anziani la restituzione di ciò che gli spetta! Parliamo di diritti, ancor prima che di soldi. Non si negano soldi ma diritti, il diritto di cittadinanza innanzitutto, quando si è costretti a tagliare sul pane, sul riscaldamento di casa e addirittura sulle spese sanitarie. Ecco, noi vorremmo un pensionato che arriva a fine mese senza rinunciare a beni primari quali i farmaci. Stiamo forse chiedendo troppo ?!?".

6A9A8819rid

Enza Meli

UIL Catania.

Biografia

Interventi

Gruppo dirigente

La UIL di Catania è anche su Facebook seguici :facebook

Concorso fotografico

Discriminazioni

Eventi

Nessuna evento nel calendario
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Area Riservata UIL