Le elezioni delle rappresentanze sindacali unitarie nello stabilimento catanese Wyeth Lederle-gruppo Pfizer confermano credibilità e consenso della Uil e della sua organizzazione di categoria, UilTec, tra i lavoratori. Tre i seggi conquistati dalla Uiltec Uil, due dalla Ugl Chimici, uno dalla Filctem Cgil e nessuno dalla Femca Cisl, mentre sono andati cinque Rsu agli autonomi della Fialc Cisal.  Per la Uiltec Uil sono risultati eletti Domenico D’Antone, Paolo Galiano e Marco Puliafito. Paolo Galiano è anche uno dei quattro rappresentanti di fabbrica per la sicurezza, la salute e l’ambiente.

Al segretario provinciale Uiltec, Alfio Avellino, e ai candidati dell'organizzazione i complimenti del segretario generale Uil, Fortunato Parisi: "Responsabilità, impegno, concretezza, passione sono tratti caratteristici di Uil e Uiltec, ancora una volta premiati nelle elezioni Rsu. Presto terremo una riunione con i tantissimi rappresentanti sindacali Uil di Catania e provincia per studiare assieme a loro strategie e proposte per la salvaguardia occupazionale e la qualità delle condizioni di lavoro”. Alfio Avellino ha espresso “soddisfazione” e sottolineato che “questo risultato costituisce un invito a proseguire, ancor meglio, nella valorizzazione del patrimonio professionale e umano da sempre assicurato a Catania dai lavoratori del gruppo Pfizer”.